domenica 9 novembre 2014

Incontro tra due amiche


Giovedì 13 Novembre, alle ore 18 , presso lo spazio Eventa di via dei Mille 42, si inaugurerà la mostra di Carla Bronzino e Josée Lunetta.
Dopo un'amicizia di tanti e tanti anni ci siamo decise ad esporre insieme qualcosa di nostro. Josée esprime nelle sue pitture la sua ricerca spirituale, aggiungendo alla firma sempre un "grazie" proprio come un grazie alla vita da offrire agli altri e all'esistenza stessa. I suoi lavori sono Mandala "fiori della vita", percorsi di luce e consapevolezza.


Io espongo una serie di quadri che esprimono i miei sentimenti nel corso degli anni. Ci sono alcuni quadri nuovi, altri più vecchi. una ricerca che a volte si è fermata un pò, poi è ripresa, ma non si è mai interrotta.



La mostra proseguirà fino al 5 Dicembre, speriamo di ricevere tante visite, per confrontarci e mostrare un pò del nostro percorso...
Orari mostra: dal martedì al venerdì ore 15-19

martedì 21 ottobre 2014

Le ragazze di via Perrone


Si è inaugurata sabato 18 ottobre, alla Galleria 20, in c.Casale 85, la collettiva delle "ragazze" di via Perrone, alcune delle allieve che hanno frequentato lo studio di Sergio Albano dalla fine degli anni '70.
In tutti questi anni (per parecchi di noi allievi i migliori e più ricchi di sogni e speranze delle nostre vite) tantissime persone hanno imparato il disegno, le varie tecniche della pittura, la storia dell'Arte, tutto sotto la guida di Sergio.
Sono nate amicizie, amori, bambini. Abbiamo appreso, senza copiare il maestro, ad esprimere i nostri talenti e a creare i nostri linguaggi. Abbiamo toccato con mano la sua modestia e la sua correttezza, il suo disprezzo per il servilismo e la sua umiltà.
Tanta acqua è passata sotto i ponti, tanta gente ha transitato in via Perrone, in quel magico studio, anche solo per una serata fra amici, una cena improvvisata, un consiglio. La porta era sempre aperta.
Ora proseguiamo a lavorare e ogni tanto esponiamo i nostri lavori, perchè lui veda che i semi hanno generato dei frutti. Sabato eravamo una parte dei suoi allievi, alcune "ragazze" : Concetta, Carla, Graziella, Piera, Clara, Mara, Elsa, Antida, Wally...
E c'erano anche due quadri di Cinzia, indimenticabile amica che probabilmente continua a guardarci con Sergio da un altrove dove forse stanno copiando dal vero dei paesaggi fantastici. Lui si abbassa gli occhiali, guarda il quadro di Cinzia e dice : hai lavorato bene, ma aggiungerei un pò di azzurro qui....

mercoledì 26 marzo 2014


Si è conclusa la mostra "Materia e Segno al femminile" alla Galleria 20 di Torino, in corso Casale 85,.
Una bella scoperta per me questa galleria: quattro vetrine su strada, sei sale spaziose, per 170 mq complessivi di esposizione sulla riva del fiume Po.
Una bella esperienza e l'occasione di conoscere persone nuove, disponibili e con tante  idee tra cui la rivista che si può visualizzare qui
Ill 5 aprile la prossima mostra: alle ore 17,30 tre personali dei seguenti artisti: Husarikovà, Mrazovà e Briscese.




lunedì 22 ottobre 2012

Mostra di Sergio Albano in Germania!




Monastero - olio su tavola - 80 x 80 cm - 2008



Una nuova mostra di Sergio Albano, questa volta in Germania! Cinque quadri, in una sala a lui riservata nella mostra "Dopo de Chirico"
"La mostra sulla pittura metafisica italiana contemporanea a cura di Rosaria Fabrizio e Gerd Lindner inaugurata il 20 Ottobre al Panorama Museum di Bad Frankenhauseun nella splendida Turingia ha l’intento di indagare su quello spirito magico e peculiare della metafisica che, partendo dal suo fondatore, aleggia in pittura fino ad arrivare ai giorni nostri.

E in mostra si ammireranno:

i mondi immaginari di Gianfilippo Usellini,
le visioni esoteriche di Stanislao Lepri,
gli enigmi poetici di Carlo Guarienti,
i viaggi labirintici di Fabrizio Clerici,
la contemplazione dei ricordi di Leonardo Cremonini,
la solitudine incontaminata di Gianfranco Ferroni,
il macrocosmo nel microcosmo di Domenico Gnoli,
l’intimismo onirico di Armodio,
le strutture prospettiche del torinese Sergio Albano,
le rivelazioni magiche ed alchemiche di Gian Paolo Dulbecco,
l’eternità della bellezza di Claudio Bonichi,
la raffinatezza melanconica di Roberto Rampinelli,
la semplicità ermetica di Bernardino Luino,
il blu di Giuseppe Modica e la sua luce mediterranea,
la simbologia spirituale di Luca Crocicchi,
le architetture spettrali e scenografiche di Alberto Andreis,
il silenzio sublime delle opere di Ana Kapor."
 Rosaria Fabrizio

lunedì 11 giugno 2012

Un appuntamento da non perdere!


Tundra; 1997, oil on panel, 58 x 35 cm

Venerdì 15 Giugno alle ore 18:00 presso la Feltrinelli di Porta Nuova a Torino

Il 17 Dicembre 2011, la pianista-compositrice Luciana Bigazzi e il chitarrista-compositore Maurizio Colonna, due tra i più significativi esponenti della nuova musica strumentale italiana, si sono esibiti in duo a Londra.
 Il concerto, tenuto presso la "Golden Hall" dell' Italian Cultural Institute in London, è il più recente dei concerti londinesi tenuti negli anni precedenti dai due musicisti in solo.
Grazie all'Italian Cultural Institute in London e al suo direttore, Carlo Presenti, che da anni ha organizzato una prestigiosa stagione di concerti dedicata alla "New italian instrumental music", il momento concertistico è stato presentato come uno dei più importanti eventi musicali del 2011 ed è stato accolto con entusiasmo dal pubblico londinese. La serata è stata interamente registrata e da essa nasce il live "Reflections in the night – Live in London".
Il repertorio è costituito da musiche composte dai due artisti, con spazi in cui il pianoforte e la chitarra dialogano insieme, e da momenti solistici; sono presenti anche nuove versioni di brani scritti in precedenza per il solo pianoforte o la chitarra.

1. The colours of solitude (for Guitar and Piano)*

2. 
Tundra Omaggio a Sergio Albano (for Piano and Guitar)**

3. Simplicity (for Guitar)*
4. Reflections in the night (for Piano)**
5. Prayer (for Piano and Guitar)**
6. Serenity (for Guitar)*
        7. Flying to the East (for Piano)**  
 8. The old road (for Guitar and Piano)*
9. Keiko Homage to Keiko Mecheri (for Piano)**
10. Corners of the memory (for Guitar)*
11. Magical places (for Piano and Guitar)**
12. Nara song (for Piano)**
13. A Torre de Belém Homenagem à Portugal (for Piano and Guitar)**

*Music by Maurizio Colonna **Music by Luciana Bigazzi   

Venerdì 15 giugno 2012 presso la Feltrinelli di Porta Nuova, a Torino, l'opera del Maestro Sergio Albano rimarrà esposta durante l'esibizione degli artisti

Ecco il brano "Tundra", dedicato a Sergio Albano, suonato da Maurizio Colonna e Luciana Bigazzi, in collegamento mondovisione dal parco nord di Bresso in Milano. Rai1 ha trasmesso, in occasione del settimo incontro mondiale delle famiglie, la One World Family in Love alla presenza di Sua Santità Papa Benedetto XVI.  


venerdì 16 marzo 2012

Uno sguardo sull'infinito


PALAZZO SALMATORIS, CHERASCO (CN)

7 APRILE - 1 MAGGIO

VERNISSAGE: ORE 17:00 SALA DEL CONSIGLIO, PALAZZO COMUNALE DI CHERASCO

A cura della Dott.ssa Cinzia Tesio


Rassegna di opere del Maestro Sergio Albano, anni '60 - 2000. Testi di Cinzia Tesio e Francesco Albano. La mostra è dedicata all'amico Piero Cerutti, co-fondatore della Galleria Arte Club di Torino, recentemente scomparso.
 L'opera di Sergio Albano è di difficile categorizzazione: un'arte filosofica la sua, profonda e affascinante. A tal punto che, nel corso di una corrispondenza epistolare iniziata nell'aprile di diciannove anni fa, Federico Zeri lasciò trapelare la sua profonda ammirazione: "..alcuni dipinti mi paiono di grande suggestione, tipo il ritorno di Menelao per la copertina del libro di Alberto Ongaro, altri sono curiosamene affini a certe opere russe e tedesche degli anni Venti...".
L’elogio per l’opera di Albano è unanime. Maestro come era nel comporre, ha sempre fatto genere a sé. Ha dimostrato di saper penetrare nelle emozioni, suscitando il sentimento del mistero della natura, di saper fare recitare ogni cosa per mostrare la vera bellezza di questo mondo, trasformando in poetiche geometrie ogni dettaglio dell’opera. Egli ha sempre voluto esprimere un significato poetico e filosofico, e lo ha fatto attraverso una rappresentazione che vuole saziare la nostra sete di assoluto.


Come raggiungerci: immettetevi nell'autostrada Torino-Savona, uscite a Marene e dopo il casello proseguite in direzione Cherasco. Per ogni evenienza contattare il num: 3496058540  

sabato 18 febbraio 2012

La Valigia, viaggio nell'immaginario femminile

E' questo il titolo di una mostra itinerante, com'è giusto che sia per una serie di valigie che nel  2009  ha unito una serie di artiste, tra cui anch'io, che hanno "costruito" la loro leggenda personale, il loro viaggio.
Da un'idea di Maria Antonietta Claretto, questo tema ha alimentato la nostra fantasia, e devo dire che ne è nata una mostra davvero interessante e godibile. La nostre valigie hanno viaggiato, sono state apprezzate ed ora, il 3 marzo, approderanno a Chieri, al Palazzo Opesso, dove aspettiamo tutti gli amici per condividere i nostri momenti di vita....

ecco, nel retro dell'invito le mie compagne di viaggio:


La mostra si inaugurerà alle 16,30 e si concluderà il 18 marzo.